Seguici su
Cerca
DescrizioneRiferimento normativo: Art. 39, c. 1-2, lett. a), d.lgs. n. 33/2013
Contenuti: 1. Atti di governo del territorio quali, tra gli altri, piani territoriali, piani di coordinamento, piani paesistici, strumenti urbanistici, generali e di attuazione, nonché le loro varianti. 2. Documentazione relativa a ciascun procedimento di presentazione e approvazione delle proposte di trasformazione urbanistica di iniziativa privata o pubblica in variante allo strumento urbanistico generale comunque denominato vigente nonché delle proposte di trasformazione urbanistica di iniziativa privata o pubblica in attuazione dello strumento urbanistico generale vigente che comportino premialità edificatorie a fronte dell'impegno dei
privati alla realizzazione di opere di urbanizzazione extra oneri o della cessione di aree o volumetrie per finalità di pubblico interesse
Aggiornamento: 1. Tempestivo (art. 39, c. 1, d.lgs. n. 33/2013) - 2. Tempestivo (ex art. 8, d.lgs. n. 33/2013)
Atti di governo del territorio:
- Piano territoriale regionale - PTR (competenza della Regione)
- Piano territoriale di coordinamento provinciale - PTCP (competenza della Provincia)
- Piano paesaggistico regionale - PPR (competenza di Regione e Provincia)
PIANO REGOLATORE COMUNALE

Il Comune di Montechiaro d’Acqui è dotato di un Piano Regolatore Intercomunale originario, comune a tutta la ex-Comunità Montana Alta valle orba, Erro e Bormida di Spigno, adottato con delibera C.C. n. 9 del 17/06/1993 e approvato con DGR n. 58/28578 del 18/11/1993.

Tale PRGCM è consultabile solo in forma cartacea mediante accesso all’ufficio tecnico comunale nei seguenti giorni: mart – merc- ven ore 8,15-14,00 o previa richiesta telefonica al n. 014492058 o mail info@comune.montechiarodacqui.al.it

Il PRGCM è stato oggetto di diverse varianti parziali, anch’esse disponibili e consultabili in formato cartaceo, elencate nell’allegato file.

Con deliberazione C.C. n. 9 del 22/05/2008 era stato adottato il progetto preliminare di una variante generale, di cui ha preso atto la Provincia di Alessandria con delibera G.P. n. 495 del 01/10/2008, approvato definitivamente con delibera C.C. n. 25 del 25/07/2011. La variante è stata successivamente annullata con delibera C.C. n. 30 del 14/10/2013, mediante revoca in autotutela delle due suddette delibere, in quanto le previsioni ivi contenute non erano più rispondenti alla realtà dei fatti.

A seguito di ciò, pertanto, è tornato vigente il PRGCM originario adottato con delibera C.C. n. 9 del 17/06/1993 e approvato con DGR n. 58/28578 del 18/11/1993.

Le previsioni del Piano e delle successive varianti, i risultati delle verifiche geologiche, idrauliche, acustiche, commerciali, nonché le destinazioni urbanistiche del territorio sono state riportate su piattaforma online realizzata dalla ditta Oikos di Alba e sono consultabili direttamente al link in allegato.

Al momento è in corso una nuova variante generale

(sezione in aggiornamento secondo le linee guida sulla trasparenza)



Collegamenti

Documenti e Allegati

Pagina aggiornata il 26/10/2023 10:16

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Valuta da 1 a 5 stelle la pagina

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà? 1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri